Contatti
Tel. 0465 777200
Fax 0465 779179
info@onoraticls.it

Sedi e contatti

 

Aggregati naturali

Onorati Srl opera nel campo dell’estrazione e lavorazione dei materiali inerti fin dalla sua fondazione. Ad oggi l’estrazione viene effettuata principalmente presso la cava in località Collongo a Pietramurata (Dro). Il materiale estratto viene lavorato presso i due impianti di frantumazione di proprietà dell'azienda situati uno a ridosso della cava di estrazione a Pietramurata e l’altro in località San Giovanni a Saone. Il materiale viene frantumato, lavato e selezionato nelle varie classi granulometriche mediante processo di vagliatura. 

Il processo di produzione e selezione delle varie tipologie di materiale inerte è soggetto a periodici controlli permettendo al prodotto finale di soddisfare gli standard di qualità previsti dalla normativa CE di riferimento. I test vengono seguiti sia da tecnici specializzati nel laboratorio interno dell’azienda sia avvalendosi del supporto di laboratori esterni accreditati, in entrambe le sedi vengono infatti prodotti aggregati in marcatura CE con sistema di attestazione di conformità 2+.

I materiali prodotti sono conformi alle seguenti norme:

  • UNI EN 12620 "Aggregati per calcestruzzo";
  • UNI EN 13242 "Aggregati per l'impiego in opere di ingegneria civile o nella costruzione di strade";
  • UNI EN 13139 "Aggregati per malta".

Denominazione

t/m3

UNI EN 12620

UNI EN 13242

UNI EN 13139

Sabbia 0/3

1,45

x

 

x

Sabbia lavata 0/6

1,60

x

 

 

Misto 0/15

1,70

x

 

 

Misto 0/30

1,70

x

 

 

Ghiaietto 7/15

1,50

x

 

 

Ghiaietto 15/30

1,50

x

 

 

Ghiaietto 3/7

1,50

 

x

 

Ghiaione lavato 30/70

1,60

 

x

 

Frantumato calcareo 0/70

1,60

 

x

 

Stabilizzato 0/15

1,75

 

x

 

Stabilizzato 0/30

1,75

 

x

 

Aggregati riciclati

Gli aggregati riciclati sono ottenuti a partire da materie prime di recupero proveniente da cantieri in costruzione o da demolizione di strutture esistenti. I rifiuti in entrata vengono sottoposti a controlli amministrativi e qualitativi per l’accettazione ed in seguito vengono stoccati in apposite aree autorizzate. Successivamente il materiale viene frantumato, vengono asportate le frazioni indesiderate (metallo, legno,...), e, tramite l'utilizzo di un vaglio, viene diviso nelle differenti classi granulometriche il nuovo materiale prodotto, definito aggregato riciclato.

Gli aggregati riciclati prodotti sono in marcatura CE con sistema di attestazione di conformità 2+ e sono conformi alla UNI EN 13242 "Aggregati per l'impiego in opere di ingegneria civile o nella costruzione di strade".

Tutti gli aggregati riciclati, compressi quelli non soggetti a marcatura CE, vengono sottoposti periodicamente a "Test di cessione" secondo le specifiche di cui all'Allegato 3 del D.M. 05/02/1998 n. 186.

Le categorie di utilizzo citate vengono definite nell'Allegato C della Circolare n. 5205 del 15/07/2005.

 

Denominazione

t/m3

UNI EN 13242

Categoria di utilizzo

Riciclato 0/30

1,40

x

C1 - C4 - C5

Riciclato 0/80

1,40

x

C1 - C4 - C5

Riciclato 15/30

1,30

x

C1 - C4 - C5

Riciclato 15/80

1,30

x

C1 - C4 - C5

Riciclato 30/80

1,30

x

C1 - C4 - C5

Aggregati non soggetti a marcatura CE

Denominazione

t/m3

Sabbia da tubi riciclata

1,35

Terra vegetale vagliata

1,50

Sassi da muro

---

Massi da scogliera

---

Ciottoli naturali (pezzature varie)

---

 

 

 

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Maggiori informazioni Privacy Policy.

Accetto i cookie